RELAZIONE DI MARZO E APRILE 2015
RELAZIONE DEI MESI MARZO E APRILE 2015
Martedi 26 Maggio 2015
RELAZIONE DI MARZO E APRILE 2015 Relazione Educativa dei mesi Marzo e Aprile 2015 Qui abbiamo un sacco di ammalati e quasi tutti colpiti dal Chicunguya, una malattia che si manifesta con dolori alle ossa accompagnati da una debolezza generale e forti febbbri. Belem che era stata selezionata a partecipare al concorso nazionale in Letteratura Spagnola ha passato 10 giorni al letto e quindi vi ha dovuto rinunciare. Ha in seguito recuperato ampiamente risultando la migliore in poesia tra partecipanti di tutte le scuole! A Granada continuano i Corsi Inatec, sempre presenti i giovani pandilleros e i Quinchos dello scorso anno. Sembrano dei ragazzi molto per bene, anche se basta poco per “incendiarsi”. L’ altro giorno uno di loro ha portato delle armi “hechize” (fatte in casa), che possono servire per intimidire, erano pistole piccolissime e le voleva far saldare. C’e’ voluto tutto il nostro buon senso per fargli capire che quelle erano “armi” e non solo non doveva più usarle e che era proibito portarle ai Corsi, gli sono state portate via e fatte a pezzi dalla Coordinatrice del progetto. Anche se accadono di queste cose noi non demordiamo. Inizieranno questo mese i corsi di formazione delle ragazze che comprendono i “Saponi” e le “Candele Profumate” , anche le yahoskas impareranno a farli e a presentarli vendibili magari confezionandoli con delle carte colorate. I Quinchos continuano a fare il pane e le amache e anche per loro inizierà la prossima settimana un corso di “pizze”, sempre per aprire nuove possibilità. Stiamo prevedendo di anche di destinare la casa rossa, ormai non più rossa ma gialla, a un laboratorio per i nostri ragazzi della nuova Cooperativa e quindi se riusciamo anche in questa cosa sarà un notevole passo avanti per i quinchos. Raul sta incredibilmente molto bene, per questo dobbiamo ringraziare il dottor Martinez che lo ha aiutato abbastanza a credere in se stesso e a superare dei momento critici. Alla fine di Marzo abbiamo fatto l’ Assemblea generale dell’ Associazione era presente Franco Montis di Cagliari, tutto si e’ svolto nel migliore dei modi. Si e’ letta la relazione dell’ anno scorso e gli impegni presi dell’ Associazione. Si sono presentate le nuove mete che sono : 1) aprire una Cooperativa di amache : 2) iniziare i corsi di saponi e candele profumate 3) Finire il Corso Inatec di Granada a giugno ( erano Corsi di quattro mesi). I ragazzi hanno presentato le loro relazioni e Franco ha spiegato cosa fanno in Italia per sostenerci (con messa in risalto degli amici di Bolzano che non dormono il sabato notte aspettando il mercatino la domenica mattina). Nel settore Agropecuario lavorano quattro ragazzi dell’ associazione : Kevin, Antonio, Markus e Christofer stanno pulendo tutta una area per seminare e stanno scavando delle fosse (ognuno la sua) dove ci mettono la sporcizia “pulita” (foglie, avanzi della cucina, mangos e arance etc.) per rigenerare la terra. Poi ci sono Joel e Roger che aiutano don Francisco a pulire un’ altra parte della finca e a potare gli alberi e a liberarli dei terribili zompopos, che fanno a pezzetti le foglie delle piante per immagazzinarle nelle loro “tane”. Como diversi di voi sapranno , viaggerò in Italia ai primi di Luglio per celebrare i 60 anni di sacerdozio di padre Olivo e per questo ho avuto il grande onore di essere invitata a dare la mia testimonianza e lo farò. Arriverò in Italia il 2 di luglio e partiro il 10 , starò via quindi una settimana circa. Non abbiamo più avuto visita di MIFAMILIA (Organismo governativo di controllo sulle ONG) e questo non e’ un buon segnale, sappiamo che vari Organismi che lavorano con bambini sono già stati chiusi con varie accusazioni. Noi continuiamo Il nostro lavoro a fianco del quale stiamo già costruendo i Corsi di formazione professionale (Granada); la Cooperativa di Amache e le Cooperative di Saponi e Candele e tutto questo non lo potranno mai toccare. Vi salutiamo con molto affetto Zelinda